Billi (Lega): lettera aperta a Sandro Gozi

caro Sandro Gozi,

adesso sei consulente prr gli affari europei nel Governo di Macron in Francia, dopo essere stato Sottosegretario agli Esteri del Governo PD in Italia.

Ma quando ci sarà da difendere gli interessi nazionali, per esempio sulla Libia, sui cantieri navali, sulle quote latte, sul vino, sul formaggio o altri prodotti tipici italiani ma anche francesi, come ti comporterai?

Il Ministero degli Esteri della Svizzera, Ignazio Cassis, ha rinunciato al suo passaporto italiano quando è entrato a far parte del Governo Confederato.

Cari amici che mi leggete, vedete bene come il PD non esita a svendere i vostri interessi, pur di ottenere una poltrona, in qualsiasi posto sia.

Se mai dovesse accadere che il PD torni al Governo in Italia, ipotesi da scongiurare per il bene dell’Italia, concludo con una battuta: bisognerebbe farvi firmare un Patto di Non Concorrenza, per evitare che condividiate le informazioni di interesse nazionale con Potenze straniere!

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.